Retro nails with Fabulous Faby (primo step)

Hi there! Vi sono mancata? Voi tantissimo.  Non è stato per pigrizia e nemmeno per mancanza di tempo se non mi sono fatta viva negli ultimi giorni. Questa volta, giuro, la colpa non è mia. Per uno strano problema “tecnico“, telefono fisso e connessione internet sono saltate, unicamente a casa mia, per cinque giorni. Finalmente adesso è tutto sistemato e sono troppo contenta di essere di nuovo con voi.
1798790_724068167633333_293948273_n
Stracontenta anche perché oggi posso finalmente mostrarvi uno degli smalti della nuovissima collezione Fabulous Spring/Summer 2014 di Faby.  Un azzurro tanto tanto carino che mi ha subito intenerito.

don't1
“Don’t disturb my puppy” n.301 è un celeste molto tenue, ideale per la Primavera che proprio oggi è iniziata. In linea con le tendenze di questa stagione, che vede protagoniste le tinte pastello, questa nuance si adatta facilmente a tutti i tipi di carnagione, dalle più chiare a quelle più scure.
Ha una consistenza piuttosto buona, “cremosa” oserei definirla, ottima per colori così chiari, e la coprenza è facilmente paragonabile a quella di un normale smalto bianco gesso. Quindi due passate per unghie corte o normali, tre per unghie lunghe.
don't2 don't3
“Don’t disturb my puppy” di Faby ha una finitura molto lucida (nella foto è senza top coat) e una durata parecchio lunga che lo rende uno smalto ideale per donne che svolgono abitualmente i lavori domestici.
Praticamente accostabile a qualsiasi tipo di abbigliamento, l’ideale sarebbe abbinarlo a tinte calde e vivaci nel look da giorno e al bianco o all’argento nel look da sera.
Fifties2

Per quel che mi riguarda, ho deciso di giocare un po’ con questa nuova collezione di Faby. Totalmente ispirata agli anni cinquanta, la Fabulous Collection, composta da ben undici smalti colorati, sembra proprio fatta apposta per me.
Nel corso dei miei tre anni di blogging, chi mi segue dall’inizio lo saprà bene ormai, ho pubblicato tante nail art in stile retrò ispirate proprio agli anni cinquanta e ai primi anni sessanta. Questo perché ho una passione innata per ciò che è andato, passato. Rimango affascinata dal modernariato, dalle tappezzerie vistose e dalle gonne a ruota.
E così mi è parso ovvio abbinare le due cose e creare, con questi fantastici colori (solo tre, per la verità), altre nail art ispirate a quei magici e favolosi anni cinquanta.

Per “Don’t disturb my puppy” n.301 ne ho create due. La prima ispirata proprio al nome dello smalto che tradotto significa “Non disturbare il mio cucciolo“. Mi ha subito fatto pensare a quelle gonne che usavano le adolescenti con un barboncino legato al guinzaglio.
Bene. Ho provato a disegnarlo ma, sebbene fatto con una precisione certosina, da lontano avevo sempre l’impressione di avere una macchia oscura sulle unghie. Così ho “attualizzato” un po’ il tema ritraendo il musetto schiacciato del Boston Terrier e le sue impronte che sporcano il lindo pavimento a scacchi di una perfetta casalinga.

don't6 don't4 don't5

Certo, mi rendo conto che è un tantino audace per chi non è abituato alla nail art, ma devo assolutamente dire che io me la sono goduta. Mi piacciono i cani ed è stato spiritoso portarne uno sulle unghie. E voi? Azzardereste un lavoro del genere?

Ma come ho preannunciato, io non mi sono fermata. Questo colore mi è piaciuto tanto e il buon senso mi ha suggerito di creare una nail art leggermente più sobria da mostrarvi (ma pur sempre AnnaTì style😛 ).
L’ispirazione è venuta, ancora una volta, dagli schermi televisivi e dai milioni di americani che assistevano, davanti ad essi, ai primi tentativi di lancio nello spazio. Fu proprio in quegli anni che gli Usa iniziarono una vera e propria “corsa allo spazio” in competizione con l’Unione Sovietica (URSS) che nel 1957 lanciò lo Sputnik.
Ma adesso la smetto con la lezione di Storia e passo dritta dritta alle immagini.

don't8 don't9 don't7
Cosa ve ne pare dell’accostamento dei colori? Non è carino e adatto alla Primavera? E il disegno? Lo trovate sufficientemente evocativo?
Io devo confessarvi che non vedo l’ora di continuare questa mia mini-maratona “mid-century” perché ho la testa che mi scoppia di idee e, senza dubbio, questa Fabulous collezione è la scusa adatta per potervele mostrare senza sembrare oltremodo fissata.

In ogni caso, è evidente che questo smalto si adatta a molteplici scopi. Qualunque sia il vostro, potrete trovare Don’t disturb my puppy sulla boutique on-line e sul sito di Faby dove sono presenti ulteriori informazioni sulla composizione di questi smalti che, tra l’altro, sono “cruelty free“.

L’appuntamento qui sul blog è a prestissimo. Non mancate!

4 Comments Add yours

  1. Bellissima nail art e molto bella questa recensione . Sono contento che adesso e tutto apposto e sei tornata da noi .

    Mi piace

    1. annatì scrive:

      Grazie🙂 Non ti accorgi di quanto sia importante l’ADSL finché non si scassa😉

      Mi piace

  2. il cagnolino è tnerosissimo *______*

    Mi piace

    1. annatì scrive:

      Grazie Claudia!

      Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...