Spring time: poppies nail art tutorial

Buon inizio settimana a tutti!
Oggi un breve post per illustrarvi come realizzare la nail art con i papaveri che qualche giorno fa ho postato sulla mia pagina Facebook.
Una nail art semplice e delicata adatta proprio alla stagione. Infatti l’ispirazione l’ho presa proprio guardandomi attorno. Appena fuori dal paese o anche qui a due passi, lungo i binari della ferrovia, distese di papaveri rossi contrastano fortemente con il cielo azzurro e l’erba verde. Una gioia per gli occhi che non potevo che replicare su una nail art.

Appena la mia amica Daniela è venuta da me per un caffè, ho approfittato per decorarle le unghie proprio come volevo io. In effetti non le ho dato molte opzioni ma, fortunatamente, ha gradito la mia proposta: in pochi secondi ero pronta per mettermi all’opera.

papavero1 papavero2

Come è evidente, sto continuando ad utilizzare, al momento ancora solo per i fiori ma presto ho intenzione di evolvermi, la tecnica che ho simpaticamente chiamato “del finto acquerello“.
È iniziato tutto da una nail art trovata sul web che volevo provare a riprodurre. Ho tentato, a caso, diluendo un po’ di colore acrilico in tanta acqua e, sebbene l’effetto non fosse proprio identico a quello dell’immagine, mi è piaciuto parecchio per la velocità di esecuzione e l’asciugatura rapidissima.

Così ho deciso di realizzare, anche per questa nail art coi papaveri, adatta un po’ a tutte le età, un piccolo tutorial fotografico nella mia solita versione “mordi e fuggi”, facile da salvare e da condividere con le amiche.

Grado di difficoltà: sei su dieci (6/10)

Suggerimenti: la difficoltà principale nella realizzazione di questa nail art è il dosaggio dell’acqua per il nero degli steli. Infatti, diluendo troppo, si rischia di non ottenere uno spessore sufficientemente sottile o semplicemente di veder colare tutto il colore sul resto dell’unghia. So bene ciò che sto dicendo e la prova sta nella differenza tra la nail art che ho realizzato (foto sopra) e quella che vedrete sotto nel tutorial. Decisamente più sbavata e meno definita la prima, più precisa e composta la seconda. Ad ogni modo, l’effetto che si vuole dare è proprio quello di un dipinto fatto ad acquerello, quindi non esagerate con la precisione. Mia sorella e mia madre, ad esempio, preferiscono di gran lunga la prima versione, più poetica.
Una volta fatti gli steli, il resto diventa davvero molto semplice. Infatti, in questa pseudo-tecnica, la precisione delle forme è abolita. Tenete conto degli spazi da decorare e divertitevi.
Piccole sovrapposizione di colore tra un fiore e l’altro daranno un effetto “trasparenza” dei petali. Inoltre, se non avete unghie molto lunghe, potrete realizzare tutto con un’unica presa di colore. Partirete dal basso e sfinirete verso l’alto. Questo servirà a dare un’idea di profondità.

Tutorial:

Immagini33
Io spero davvero di esservi stata utile con questo tutorial e che da oggi, realizzare una bella nail art primaverile, vi sembri molto più facile e divertente. Non dimenticate di personalizzare quanto più potete i vostri lavori, ognuno di noi ha il proprio marchio di fabbrica, non temete di mostrare il vostro!

Io vado di corsa a dipingermi le unghie, ci rivediamo prestissimo!

6 Comments Add yours

  1. Rebenice scrive:

    Wow, davvero MOLTO interessante! Credo proprio che proverò a riprodurlo prima o poi, mi ha proprio intrigato!🙂

    Mi piace

    1. annatì scrive:

      Sono contenta che ti piaccia. Ha dei tempi davvero molto ridotti rispetto alle comuni nail art ed è piuttosto facile riprodurla su entrambe le mani (considerata la poca precisione richiesta). Spero tu mi mostri la tua versione, prima o poi🙂

      Mi piace

  2. Missandry scrive:

    molto belli e “freschi” i fiorellini, sei sempre molto originale!

    Mi piace

    1. annatì scrive:

      e tu sempre molto gentile, grazie!

      Mi piace

      1. Missandry scrive:

        macchè, dico quello che penso😉

        Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...