URBAN HIPPIE STYLE, UNA NAIL ART “SPIUMEGGIANTE”

Finalmente son riuscita ad averle. Le cercavo da mesi, ho spulciato ogni centimetro della fiera di Catania senza successo ma dovevo andare a Milano per trovare finalmente le piumette finte che s’attaccano alle unghie!
In effetti avrei potuto acquistarle su Internet ma la curiosità di vederle prima dal vivo mi ha tenuto sulle spine tanto a lungo, così, appena approdata allo stand di Clarissa Nails e messe a fuoco sull’espositore, mi sono catapultata a comprarle.
L’unico imbarazzo è stato scegliere i colori. Attratta dalle tinte forti, mi son lasciata anche stavolta tentare da colori tutt’altro che naturali e, come al solito, la mia idea iniziale di nail art alla “Pocahontas“, è andata a farsi friggere sostituita da una nail art in stile “urban hippie“.

Devo ammettere che come m’aveva preannunciato Adelinne, non è stato semplice attaccare le piume.
Così, forte della sua infruttuosa esperienza, ho deciso di eliminare del tutto l’anima centrale della piuma, quella che tiene uniti tutti i peletti, e ho steso una mano abbondante di top coat sopra e sotto la superficie della piuma stessa. Il risultato non è affatto male e la bellezza di questa nail art si vede a distanza di qualche ora dalla realizzazione quando tutti i peletti in più sono venuti via e la superficie dell’unghia risulta di nuovo liscia e brillante. Dopo di che tutto rimarrà al suo posto senza nessun problema.

Ecco quello che ho utilizzato per quest nail art:

E questo è un esempio di outfit al quale accosterei questa nail art:

 

Non sarebbe un look perfetto? Mi sono letteralmente innamorata di quest’anello smontabile!
Ora vado a cambiarmi, bye bye!