Pasqua 2014, una nail art, due tutorial

In questi ultimi giorni sono davvero tanto indaffarata e non pensavo assolutamente di riuscire a dipingermi le unghie, figuriamoci se pensavo di fare una nail art con relativo tutorial!
Invece, sorprendentemente, come se il tempo si fosse apposta dilatato, sono riuscita a ficcare, tra le mille incombenze, anche la mia speciale manicure dedicata alle feste pasquali.

easter-garland

Tutto è iniziato col colore di base. Non preventivando di avere tempo a sufficienza per il disegno, ho scelto la mia speciale tinta confort, il verde. Nelle sue mille declinazioni, lo uso come colore pass par tout: quando vado di fretta, quando non so scegliere, quando ho bisogno di essere 100% a mio agio.
In questo caso specifico ho scelto un verde cremoso nella tonalità più chiara del “celadon” (ceramica cinese dalla finitura vetrificata): Sofy Nail Lacquer Trend n.110 di Primalinea.
È un colore pastello molto coprente, lucido e parecchio durevole. Non ve lo avevo mai mostrato ma l’ho utilizzato un’infinità di volte per la rapidissima asciugatura, oltre che per il colore un po’ da favola, e me lo sono portato dietro letteralmente ovunque, visto che lo trovo uno smalto trasversale, adatto a tutte le stagioni.

1350037608-SOF110

 

Partendo da questo colore di base così romantico, la nail art è venuta fuori in maniera del tutto autonoma. In effetti, per questa Pasqua 2014 avevo davvero un sacco di ideuzze semplici da mostrarvi, ma purtroppo siamo già a venerdì e non credo proprio che farò in tempo a mostrarvi altro. Anche per questo motivo, ho inserito in questo articolo due tutorial (invece di uno solo) che potrebbero tornarvi davvero utili usati insieme o separatamente.
Ma procediamo con ordine e guardiamo la nail art.

easter p3 easter p easter p2
Un coniglietto, l’involucro verde a pois gialli di un uovo di cioccolata e un gran bel fiocco a chiudere il tutto. Non è tenerissima? Molto femminile e adatta alle feste, non credete? Inoltre è davvero semplice da realizzare e, fra pochissimo, vedremo come.
Posso immaginare che non tutte adorate il verde come lo amo io. Per questo ho pensato che come colore alternativo, che ci sta bene anche coi pois, potreste utilizzare un bel rosa tenue o un azzurro chiarissimo oppure una qualsiasi altra tinta pastello: l’effetto Pasqua sarà immediato!

Passiamo adesso ai tutorial che ho creato per aiutarvi a riprodurre con molta facilità questa nail art. Come ho accennato prima, ho separato i due elementi fondamentali per facilitarne la visione. Inoltre, in questo modo, siete liberi di limitare la scelta ad uno solo dei due elementi, quello che vi piace di più.

Iniziamo dal coniglietto. Come l’anno scorso, ho scelto di realizzare qualcosa di molto basico, senza troppi fronzoli o sfumature. Un disegno semplice, lineare, che dopo aver provato un paio di volte su un foglietto di carta sarete in grado di rifare ad occhi chiusi. Le forme sono morbide e arrotondate, quindi niente stress da linee dritte.

Difficoltà: sette su dieci (7/10). L’unica riguarda le dimensioni, ma se avete già fatto nail art in passato questo dovreste già saperlo.

Suggerimenti: non dovreste trovare nessuna difficoltà particolare se rispettate i tempi di asciugatura dei colori. Evitate di uscire fuori dai contorni (si, proprio come vi dicevano alle elementari!) quando andrete a riempire le forme col bianco. Sporcare la base renderà il vostro disegno disordinato e sarà difficile da sistemare.
Aumentate la misura delle orecchie e dei piedi a vostro piacimento nel caso abbiate spazio a sufficienza. Il vostro coniglietto avrà un aspetto ancora più tenero.

Tutorial:
Immagini35_2

Proprio come vi dicevo, semplice e lineare, non c’è nulla che potrebbe andare storto!
Così come sarà per il fiocchetto che realizzerete sull’unghia del dito medio o, se preferite, su quella dell’indice.

Difficoltà: sei su dieci (6/10). In questo caso le dimensioni non sono proprio fondamentali, ingigantite pure se pensate sia il caso.

Suggerimenti: la base di colore sarà la stessa del coniglio ma a questa andremo ad aggiungere dei pois (o polka dots). Terminata l’asciugatura procederemo con la decorazione vera e propria.
Anche in questo caso le linee sono morbide, quindi il mio consiglio è sempre quello di mantenere il pennello tra le mani in modo rilassato, evitando forzature nel tratto.
Se proprio avete intenzione di sbagliare, fate in modo che l’errore sia all’interno della figura e che successivamente sia possibile coprirla con la tinta di riempimento. Tutto ciò, sempre per evitare di sporcare il fondo.

Tutorial:
Immagini36
Chiaramente potrete usufruire di quest’ultimo tutorial anche in occasioni diverse. Basterà cambiare il colore di base per trasformare, un semplice fiocco romantico, in una nail art super glamour!

Con questo, tolgo il disturbo e vi auguro una felicissima Pasqua, ovunque abbiate scelto di passarla. Per quel che mi riguarda, la meta di queste festività è ancora ignota e, sinceramente, mi sta bene così. Per una volta posso rilassarmi e lasciar fare agli altri. Vi terrò aggiornati….spero. Bye bye!

3 Comments Add yours

  1. Very cute and a lovely little bunny! Happy Easter! xx

    Mi piace

    1. annatì scrive:

      Thank you! Happy Easter too and to all your family!

      Mi piace

  2. blimbo2005 scrive:

    I love your tutorials!

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...