Esfoliante Cuticole Pupa: una rivelazione!

A Febbraio scorso ho partecipato ad un concorso su facebook indetto da Io Amo le unghie curate in collaborazione con Pupa Milano con tema il carnevale. Devo dire di essere stata davvero fortunata e onorata di aver vinto il primo posto in una competizione alla quale partecipavano molte esperte del settore cosmetico (come forse saprete, io sono una modesta segretaria). I colori che ho utilizzato sono semplici smalti, molti acquistati sulle bancarelle, che ho mischiato tra loro per ottenere le giuste sfumature.


La vittoria, per me, ha significato molto. Mi ha spronato a continuare a dispetto di coloro che mi hanno sempre scoraggiato e mi ha rinvigorito. Così come ha rinvigorito la mia collezione di smalti.

Infatti son bastati pochi giorni per ricevere a casa un bellissimo pacchettino contenente i premi messi in palio per il concorso. Che emozione!!!!!

Mi son sentita una privilegiata a ricevere tutti questi omaggi in una volta sola, e come prevedibile, mi son messa subito all’opera diregendo tutta la mia attenzione sugli smalti colorati e i kit da nail art. Un paio di settimane fa, mentre cercavo di fare un pò d’ordine tra le mie cose, mi è caduto l’occhio sulla penna Esfoliante Cuticole e finalmente ho deciso di provarla.

Da premettere che due giorni prima avevo tagliato via le mie cuticole che sembrano crescere a vista d’occhio. Ma le pellicine tutt’attorno, quelle che fanno un male cane se le tiri via, quelle non riesco mai a farle scomparire. E che dire degli angoli, dove il levacuticole non arriva a meno che non ci s’infilzi? Ecco, proprio in quelle zone ho usato questo magico prodotto, et voilà! Le mie mani non sembrano più mie!

Non avevo mai sentito parlare di questa penna, e sinceramente, non l’avevo nemmeno mai vista nei negozi. Credo anche che non l’avrei acquistata, considerato che non avevo garanzie che funzionasse e che costa quasi dieci euro. Ma, adesso, dopo averla provata, mi fionderei per averla, se per caso dovessi vederla in vendita da qualche parte, anche se costasse il doppio!! Anzitutto ha un odore buonissimo, mi ricorda l’acqua di rose che usa la mia mamma, e dura per parecchie ore, anche se vi lavate le mani, o forse perchè s’impregnano le narici, non so. Io ho sentito profumo di rose ovunque :)  La crema esfoliante fuoriesce ruotando appena la parte superiore della penna (tranne la prima volta, che dovete farlo per parecchie volte, tanto che pensavo che il mio fosse vuoto) e quindi il dosaggio è regolabile e senza sprechi. I granuli di bambù (che servirebbero da abrasivo) sono delicatissimi, quindi la sensazione è quella di un micromassaggio alle dita (formidabile!!!).

L’applicatore è a punta, quindi utilissimo per spingere indietro le cuticole, ma allo stesso tempo è rivestito da una sottile peluria soffice e non invasiva. L’effetto è immediato e duraturo. A distanza di due settimane ho avuto bisogno solo di un piccolo ritocchino al dito medio della mano sinistra, dove, probabilmente, non l’avevo passato con cura. La penna è piccola e tascabile, quindi portabilissima ovunque. Per passare il tempo nella sala d’attesa del dentista è l’ideale, e sprigionerete allo stesso tempo un’irresistibile profumo.

C’è qualcuna di voi che l’ha usata? Cosa ne pensa? Fatemi sapere la vostra opinione, soprattutto se negativa!

p.s. non ho ricevuto alcun compenso per questa recensione.

4 Comments Add yours

  1. La Bisbetica scrive:

    Mi hai convinto a comprare un levacuticole, ora mi hai incuriosito su questa penna. Due settimane senza bisogno di ritocchi sono piuttosto allettanti.
    Spero di trovarla, non mi è mai sembrato di vedere questi prodotti della Pupa, ma forse guardavo altro.

    Buona Pasqua!

    Mi piace

    1. annatì scrive:

      Credimi, le mie mani hanno un altro aspetto! Auguroni di Buona Pasqua anche a te e a tutte le tue lettrici!

      Mi piace

  2. Alessia scrive:

    ora sono curiosissima anche io🙂
    ho il tuo stesso problema, le cuticole crescono a vista d’occhio e starci dietro è DIFFICILISSIMO -_-

    Mi piace

    1. annatì scrive:

      difficile e noioso, direi. Rimpiango i giorni in cui non sapevo il significato della parola cuticole.🙂

      Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...